Domani 1° dicembre - in tutte le radio - esce “Un mondo da salvare”, il nuovo singolo del giovane cantautore Jacopo Michelini che anticipa l’album di prossima pubblicazione. 
Da una camera fredda si intravede un cielo bianco, carico di nubi.  Al suo interno, due ragazzi nudi passano le ore a scoprirsi tra le lenzuola. Questo è lo sfondo da cui nasce “Un mondo da salvare” di Jacopo Michelini.
La canzone, è un’istantanea della magia di due giovani che si dimenticano del mondo - fatto di contrarietà e di illusioni - e si abbandonano alle proprie debolezze e ai propri peccati. “Un mondo da salvare” è la ricerca di uno spazio di felicità, di una speranza di riscatto - che, anche se non dovesse esistere non ha importanza - finché quella magia si ripeterà. E in questa purezza, in questa magia, risiede la promessa di mettere tutto se stesso, anche contro i propri limiti: “è impossibile proteggerti se non so proteggermi”, recita il testo. 

Il video di “Un mondo da salvare” - girato da Paolo Mercadante - rispecchia le caratteristiche del brano, ovvero semplicità, intimità e fragilità. Nella stesura e nella realizzazione, il regista e il cantautore Jacopo Michelini, hanno cercato di creare immagini evocative, in cui a parlare fossero i gesti dei protagonisti e in cui il paesaggio desse grande respiro al brano, suggestionando l'immaginazione. 
La storia narrata, vede Jacopo correre lontano dalla confusione delle città - metafora di ansia e di caos della vita quotidiana -  per poi ritrovarsi perso e disperato in un bosco. Il simbolo della maschera indossata raffigura un filtro, un filtro attraverso cui si ha la possibilità di sentirsi liberi. Dall’incontro con una ragazza - rievocante la figura della musa - la storia si sviluppa in scenari ampi, vaste distese, cieli bianchi e spazi sconfinati. Ed è proprio attraverso le maschere che i due iniziano a scambiarsi sguardi, toccarsi le anime. Ma queste maschere - che tanto dovevano proteggere loro dalle più segrete debolezze - diventano un limite. 

Il finale, con le maschere che vengono tolte e i due che se ne vanno - afferma Jacopo Michelini - è l'espressione del concetto più profondo della canzone. Nonostante le debolezze, nonostante sia impossibile credere che esista un mondo da salvare e in cui sia possibile salvarsi; nonostante i giorni e la frenesia di una vita che ci sfugge dalle mani; nonostante il futuro sia un’incognita spaventosa, tutto questo ha poca importanza e non fa più paura quando ci si toglie le maschere e si vivono attimi di complicità e di amore”.  

Chi siamo

Con uno staff altamente qualificato e la disponibilità di due studi di registrazione, due studi di mastering, uno studio di montaggio video/authoring ed un service audio/video recording live, Fonoprint è in grado di supportare integralmente la realizzazione di un progetto audio/video, curandone ogni fase di lavoro con passione ed esperienza.





FOLLOW US

icon facebook      icon instagram      icon twitter      icon youtube      icon tumblr      Icon spotify

FONOPRINT STUDIOS

Fonoprint s.r.l. Società Unipersonale
via Bocca di Lupo n.6
40123 Bologna (ITALY)
tel. +39 051585254
fax +39 051334022
info@fonoprint.com
www.fonoprint.com